21 Dicembre 2020

Per il rinnovo delle concessioni di posteggio per l’esercizio del commercio su aree pubbliche è previsto un procedimento avviato d’ufficio dal comune entro il 31 dicembre 2020, finalizzato a verificare il possesso e la regolarità della documentazione necessaria espressamente indicata nella DGR 4054/2020.

Il Comune pubblica all’albo pretorio e sul suo sito istituzionale un avviso pubblico di avvio d’ufficio delle procedure di rinnovo –  comunicazione di avvio del procedimento di cui all’articolo 8 della L. 241/90.

La DGR – articolo 14 – prevede una disposizione transitoria che consente un differimento dei termini di conclusione dei procedimenti, non oltre il 30 giugno 2021, per il rilascio delle concessioni rinnovate, che permette agli operatori di proseguire l’attività in pendenza del rinnovo e ai comuni di completare i procedimenti.

Si ricorda che:

  • le concessioni saranno rinnovate fino al 31.12.2032
  • le concessioni saranno rinnovate in favore del soggetto titolare della concessione sia che la conduca direttamente sia che l’abbia conferita in gestione temporanea (in quest’ultimo caso se il soggetto non risulta più iscritto al Registro Imprese dovrà provvedere alla reiscrizione entro il 30.06.2021 pena la revoca della concessione).

Ai sensi delle linee guida ministeriali approvate il 25 novembre 2020, sono oggetto di rinnovo, non solo le concessioni di posteggio per l’esercizio del commercio su aree pubbliche nei mercati, nelle fiere e su posteggi isolati, ma anche le concessioni di aree pubbliche ai fini dello svolgimento di attività artigianali, di somministrazione di alimenti e bevande e di rivendita di quotidiani e periodici.